CURRENT POSITIONS AVAILABLE – INTERNATIONAL

There are no available positions at this time


CURRENT POSITIONS AVAILABLE – ITALY

Consedin S.p.A. ricerca a Roma consulenti che garantiscano supporto specialistico e assistenza tecnica alle Autorità di Gestione e di Certificazione per l’attuazione dei Programmi Operativi cofinanziati da fondi europei e/o nazionali.

Si descrivono di seguito i profili ricercati.

Consulente Senior

    Profilo: Laureato con anzianità lavorativa di almeno 7 anni, da computarsi successivamente alla data di conseguimento del diploma di laurea, di cui almeno 4 anni di provata esperienza in assistenza tecnica a amministrazioni nell’ambito di programmi cofinanziati da fondi europei e/o nazionali. Costituisce titolo preferenziale il conseguimento della laurea specialistica e/o di vecchio ordinamento.

    Sono richieste, inoltre:

    • competenze su temi di politica e normativa comunitaria;
    • competenze su temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
    • competenze sulla gestione finanziaria e contabile dei contributi comunitari, conformemente alle norme internazionalmente riconosciute;
    • competenze su temi di Program Management, Project Management e Risk Management;
    • competenze su tematiche relative all’organizzazione dei processi e alla gestione del cambiamento;
    • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

    Ruolo

    • Garantisce la corretta esecuzione dei servizi a lui assegnati curandone gli aspetti sia tecnici sia gestionali.
    • Risolve in autonomia le problematiche di processo e organizzative che rileva durante l'esecuzione delle azioni affidate, allineandosi costantemente con l’Amministrazione richiedente.
    • È in grado di promuovere il lavoro di team e cura la produzione dei documenti richiesti, nei tempi stabiliti.

Consulente junior

    Profilo: Laureato con anzianità lavorativa di almeno 4 anni, da computarsi successivamente alla data di conseguimento del diploma di laurea, di cui almeno 2 anni di provata esperienza in assistenza tecnica a pubbliche amministrazioni nell’ambito di programmi cofinanziati da fondi europei e/o nazionali. Costituisce titolo preferenziale il conseguimento della laurea specialistica e/o di vecchio ordinamento.

    Sono richieste, inoltre:

    • conoscenza dei temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
    • conoscenza delle metodologie di analisi dati e di processo;
    • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

    Ruolo

    • Contribuisce alla corretta esecuzione delle attività in cui è coinvolto, apportando le proprie conoscenze tecniche, nel rispetto degli indirizzi e degli obiettivi stabiliti.
    • Produce la documentazione e le analisi a supporto della corretta esecuzione delle attività.

Consulente specialista

    Profilo: Esperto con almeno 5 anni di provata esperienza in assistenza tecnica a pubbliche amministrazioni nell’ambito di programmi cofinanziati da fondi europei e/o nazionali. Costituisce titolo preferenziale il conseguimento della laurea specialistica e/o di vecchio ordinamento. La competenza specialistica deve essere riconducibile a titolo indicativo e non esclusivo alle seguenti tematiche:

    • politica e normativa comunitaria;
    • sviluppo e manutenzione evolutiva di sistemi informativi;
    • contabilità, fiscalità e finanza;
    • monitoraggio e valutazione;
    • diritto amministrativo, contratti pubblici e appalti, diritto del lavoro, aiuti di Stato;
    • sviluppo locale;
    • temi sociali, cooperativi, occupazionali.

    Sono richieste, inoltre:

    • conoscenza dei temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
    • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

    Ruolo

    • Fornisce consulenza su tematiche specifiche attinenti al servizio di assistenza tecnica.
    • Produce la documentazione e le analisi a supporto della corretta esecuzione delle attività.

Consedin S.p.A. ricerca nelle Regioni Veneto, Emilia Romagna e Toscana consulenti che garantiscano supporto specialistico e assistenza tecnica alle Autorità di Gestione e di Certificazione per l’attuazione dei Programmi Operativi FESR e FSE 2014-2020.

Si descrivono di seguito i profili ricercati e successivamente si riportano le informazioni relative al fabbisogno per ciascuno dei contesti regionali.

Consulente Senior

    Profilo: Laureato con anzianità lavorativa di almeno 7 anni, da computarsi successivamente alla data di conseguimento del diploma di laurea (da intendersi diploma di laurea magistrale ovvero specialistica ovvero conseguita ai sensi del vecchio ordinamento), di cui almeno 4 anni di provata esperienza nella specifica materia oggetto dell’appalto (n.b.: anzianità lavorativa di almeno 12 anni e 10 anni di provata esperienza nella specifica materia oggetto dell’appalto per le candidature relative alle attività da svolgere in Regione Toscana).

    Gli sono richieste inoltre:

    • competenze su temi di politica e normativa comunitaria;
    • competenze su temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
    • competenze sulla gestione finanziaria e contabile dei contributi comunitari, conformemente alle norme internazionalmente riconosciute;
    • competenze su temi di Program Management, Project Management e Risk Management;
    • competenze su tematiche relative all’organizzazione dei processi e alla gestione del cambiamento;
    • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

    Ruolo

    • Garantisce la corretta esecuzione dei servizi a lui assegnati curandone gli aspetti sia tecnici sia gestionali.
    • Risolve in autonomia le problematiche di processo e organizzative che rileva durante l'esecuzione delle azioni affidate, allineandosi costantemente con l’Amministrazione richiedente.
    • È in grado di promuovere il lavoro di team e cura la produzione dei documenti richiesti, nei tempi stabiliti.

Consulente junior

    Profilo: Laureato con anzianità lavorativa di almeno 4 anni, da computarsi successivamente alla data di conseguimento del diploma di laurea (da intendersi diploma di laurea magistrale ovvero specialistica ovvero conseguita ai sensi del vecchio ordinamento), di cui almeno 2 anni di provata esperienza nella specifica materia oggetto dell’appalto (n.b.: anzianità lavorativa di almeno 6 anni e 4 anni di provata esperienza nella specifica materia oggetto dell’appalto per le candidature relative alle attività da svolgere in Regione Toscana).

    Gli sono richieste inoltre:

    • conoscenza dei temi di programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo d’interventi finanziati dai fondi comunitari;
    • conoscenza delle metodologie di analisi dati e di processo;
    • conoscenza di una o più lingue straniere di lavoro della Commissione Europea (Inglese, Francese e Tedesco).

    Ruolo

    • Contribuisce alla corretta esecuzione delle attività in cui è coinvolto, apportando le proprie conoscenze tecniche, nel rispetto degli indirizzi e degli obiettivi stabiliti.
    • Produce la documentazione e le analisi a supporto della corretta esecuzione delle attività.

Specialista

    Profilo: Almeno dieci anni di provata esperienza in specifici mercati di competenza. In particolare, saranno richieste figure professionali per supporto specialistico riconducibili a tutte le tematiche previste nella Programmazione 2014-2020 e, a titolo indicativo ma non esclusivo, alle seguenti tipologie:

    • Specialista in temi di politica e normativa comunitaria;
    • Specialista in temi di contabilità, fiscalità e finanza;
    • Specialista in ambito giuridico (diritto amministrativo, contratti pubblici e appalti, diritto societario, diritto del lavoro);
    • Specialista in temi di sviluppo locali;
    • Specialista in temi sociali, cooperativi, occupazionali, in coerenza con gli ambiti definiti dalle singole Amministrazioni a livello di indirizzo strategico per la P.O. 2014-2020;
    • Specialista in temi relativi agli aiuti di Stato.

FABBISOGNI SPECIFICI

Di seguito, per ciascun contesto regionale si indicano i profili ricercati, le caratteristiche, l’impegno richiesto e la durata indicativa degli incarichi.

Regione Veneto - POR FESR

Per attività di supporto all’Autorità di Gestione del FESR nel periodo 2019 - 2023, si ricercano:

  • n. 1 risorsa senior con competenze in materia di Sistemi di Gestione e Controllo, controlli di primo livello e supporto alla gestione degli Audit (impegno richiesto: 4 giorni a settimana presso gli uffici dell’Amministrazione);
  • n. 1 risorsa senior con competenze in materia di programmazione e gestione degli interventi finanziati a valere sul POR FESR (impegno richiesto: 4 giorni a settimana presso gli uffici dell’Amministrazione);
  • n. 1 risorsa esperta di controlli di primo livello con attenzione specifica all’ICT e alla Banda Ultra Larga (impegno richiesto: 4 giorni a settimana presso gli uffici dell’Amministrazione);
  • n. 1 risorsa esperta di monitoraggio fisico e finanziario dei POR (impegno richiesto: 2-3 giorni a settimana);
  • n. 1 specialista esperto statistico e di campionamenti (impegno richiesto: non continuativo on demand);
  • specialisti esperti di programmazione dei POR con specifiche competenze tecniche e giuridiche per l’analisi dei Regolamenti comunitari.

Regione Emilia Romagna - POR FESR e FSE

Per attività di supporto all’Autorità di Gestione del FESR e del FSE nel periodo 2019 - 2022, si ricercano:

  • risorse senior e junior con competenze in materia di controlli in loco su interventi finanziati a valere sul FESR e sul FSE (impegno richiesto: variabile e modulabile in relazione alle esigenze della commessa).

Regione Toscana - POR FSE

Per attività di supporto all’Autorità di Gestione del FSE nel periodo 2019 - 2022/2023, si ricercano:

  • risorse senior e junior con competenze in materia di controlli in loco e verifica di rendiconti su interventi finanziati a valere sul FSE (impegno richiesto: variabile e modulabile in relazione alle esigenze della commessa).

Ricerca di esperti qualificati per attività di assistenza tecnica su programmi ed interventi 2014-2020 finanziati dai fondi FESR, FSE e FSC.

Ambito territoriale in cui si svolge l’attività: Regione Molise.

In particolare, sono richiesti i seguenti profili:

  • n. 1 esperto senior in ambito FESR, avente le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 6 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. La risorsa sarà impegnata, in particolare, sugli interventi dell'Asse 2 del POR dedicato all'Agenda digitale.
  • n. 1 esperto senior in ambito FESR, avente le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 6 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. La risorsa sarà impegnata, in particolare, sugli interventi di supporto alla programmazione e riprogrammazione del POR.
  • n. 1 esperto senior in ambito FSE, avente le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 6 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. La risorsa dovrà garantire il presidio delle seguenti attività: Progettazione, elaborazione dei contenuti didattici ed erogazione, in modalità frontale ed in affiancamento individuale o a piccoli gruppi, di attività didattica finalizzata a sviluppare competenze e operatività nell’ambito della razionalizzazione dell’azione amministrativa. I contenuti didattici devono essere elaborati con l’intento di definire una base conoscitiva e metodologia per aggiornare la mappatura, semplificare, razionalizzare, standardizzare e digitalizzare i procedimenti amministrativi che interessano l’agire e le competenze dell’amministrazione regionale.

    In particolare dovranno essere realizzate:

    • la progettazione e realizzazione del materiale didattico e metodologico;
    • la progettazione e la pianificazione dell’intervento formativo e di accompagnamento;
    • l’erogazione dell’intervento formativo e di accompagnamento.
  • n. 1 esperto senior in ambito FSE, avente le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 6 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. La risorsa sarà impegnata, in particolare, sugli interventi di supporto alla programmazione e riprogrammazione del POR.
  • n. 1 esperto senior in ambito FSC, avente le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 6 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. La risorsa potrà essere impegnata in attività di supporto alla programmazione, alla gestione e al monitoraggio del Patto per lo Sviluppo.
  • n. 1 esperto senior in ambito FSC, aventi le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 6 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. La risorsa sarà impegnata, in particolare, sugli interventi relativi ai Servizi Avanzati per la digitalizzazione (Agenda digitale).
  • n. 2 esperti junior in ambito FSE, aventi le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 3 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento. Le risorse dovranno garantire il presidio delle seguenti attività: Progettazione, elaborazione dei contenuti didattici ed erogazione, in modalità frontale ed in affiancamento individuale o a piccoli gruppi, di attività didattica finalizzata a sviluppare competenze e operatività nell’ambito della razionalizzazione dell’azione amministrativa. I contenuti didattici devono essere elaborati con l’intento di definire una base conoscitiva e metodologia per aggiornare la mappatura, semplificare, razionalizzare, standardizzare e digitalizzare i procedimenti amministrativi che interessano l’agire e le competenze dell’amministrazione regionale.

    In particolare dovranno essere realizzate:

    • la progettazione e realizzazione del materiale didattico e metodologico;
    • la progettazione e la pianificazione dell’intervento formativo e di accompagnamento;
    • l’erogazione dell’intervento formativo e di accompagnamento.
  • n. 1 esperto junior in ambito FSC, avente le seguenti caratteristiche minime: esperienza professionale non inferiore a 3 anni in attività di supporto alla gestione e/o al controllo, sul lato pubblico, di interventi oggetto di cofinanziamento.

Si ricercano inoltre i seguenti esperti tematici aventi, ciascuno, una esperienza professionale non inferiore a 6 anni nelle materie di riferimento:

  • Esperto tematico su Agenda digitale;
  • Esperto tematico sui processi operativi di programmazione e riprogrammazione del POR;
  • Esperto tematico sulla valutazione delle politiche pubbliche, con particolare attenzione agli interventi finanziati con i Fondi SIE ed ai POR;
  • Esperto tematico sugli aiuti di stato e la relativa normativa di riferimento;
  • Esperto tematico sulla gestione del Bilancio nei Fondi SIE e sull’applicazione del d.lgs. 118/2011;
  • Esperto tematico sugli Appalti pubblici, con particolare attenzione all’applicazione della normativa nel POR.

Per rispondere alle posizioni aperte si richiede l’invio del CV in formato Europass (https://europass.cedefop.europa.eu/editors/it/cv/compose) al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , a meno di diverse indicazioni pubblicate accanto alle posizioni di lavoro aperte.

Il CV, affinché possa essere preso in considerazione, deve contenere la seguente dicitura:

“Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa per il trattamento dei dati dei candidati – fornita da Consedin spa – ai sensi del Reg. UE 679/2016 e presto il mio consenso per il trattamento dei dati personali, appartenenti alle categorie particolari, eventualmente contenuti nel mio curriculum vitae”.

Di seguito è possibile prendere visione dell’informativa, redatta ai sensi degli artt. 12, 13 e 14 del Reg. UE n. 679/2016 (GDPR), relativa al trattamento dei dati personali comunicati attraverso l’invio del CV.

Informativa per i candidati Consedin

 

  

  Siamo certificati ISO 9001